Puzzo troppo, devo fare la doccia.

Puzzo troppo, devo fare la doccia.

Per oggi il meteo aveva minacciato morte e distruzione… invece c’è il sole. Credo che qui sia l’unico puntino d’Italia a non annegare sotto l’uragano. Ed io personalmente godo moltissimo di questa cosa: un fine settimana sotto l’acqua è un insulto. Io non vado al mare, non vado in vacanza, però se piove non esco nemmeno di casa. Ed il sabato è il giorno designato per lo sgambamento.

Ho ri-trovato le mie vecchie ballerine di cartone rosse a pallini bianchi (bella roba, eh??) e le ho decretate immonde. Così le ho sbattute brutalmente in lavatrice ed almeno adesso sono pulite (fradice ma pulite). Si stanno asciugando sul balcone, comunque le ho dovute ritoccare perchè avevano bisogno di una certa manutenzione strutturale e decorativa. Sono grata al mio creatore di avermi fatta un po’ portata per i lavoretti manuali, quelli di bassa lega che risolvono tutte le situazioni. Non sarò un genio in un campo particolare, non sarò la migliore lavoratrice dell’universo, ma mi accontento delle tre cose che so fare e che mi vengono in maniera così tollerabile da sembrare fatte a posta e non fatte all’improvviso, con quello che ho trovato in giro. Cioè, quelle scarpe continuano ad essere immonde e continueranno per sempre a sembrare le scarpe di Cappuccetto Rosso, comunque adesso son pulite e più comode. Per il mare e l’università son quasi sprecate.

Ah, l’amore. La primavera risveglia gli ormoni sopiti di diversa gente, e si vede. Si vede perchè si disfano le coppie e se ne fanno di nuove in men che non si dica. Poi vengono il gossip, le chiacchiere, gli avvistamenti… Facebook ci aiuta a rimanere sempre incollati agli stati sentimentali altrui, anche di coloro che non lo pubblicano ma che lo lasciano intendere. Io me ne curo poco, ma il pettegolezzo è divertente ed è una delle poche cose che mi posso ancora permettere. Dal canto mio, nulla da aggiungere a quanto già non sia palese: non riesco proprio a pentirmi, anche volendolo, di essermi accoppiata con il mio omino (omino, i love you). Forse alcuni potrebbero credere che non siano tutte rose e fiori, dopotutto son schiva e sinceramente parlare della mia relazione lo trovo sconveniente perchè appartiene a me e nessuno al di fuori di me (e di Lui) può capire che cosa vuol dire essere in relazione tra di noi.

Ho sognato che avevo installato Linux sul Mac invalidando la garanzia. Beh, in effetti ho dormito generalmente male stanotte. Vai a capire poi perchè.