30 Dicembre 2018

Guida completa alla vita da fuori sede | Presentazione e piano dell’opera

Ciao a tutti e ben ritrovati! Chi di voi mi segue assiduamente su Twitter (e chi non lo fa… beh, che cosa state aspettando?) si ricorderà perfettamente di queste parole:


In effetti, è ormai da qualche tempo che sto riflettendo sulla possibilità di raccontare nero su bianco  un’aspetto della mia vita del quale i più fedeli lettori del blog saranno sicuramente al corrente, ma sul racconto del quale non ho mai sprecato troppe parole, forse perchè l’ho sempre ritenuta una condizione nella quale vivono in molti, moltissimi, e temevo che sarebbe venuta presto a noia. Tuttavia, col passare degli anni, mi sono resa sempre più conto della necessità di parlare apertamente di questa cosa, senza più giri di parole: sto parlando di raccontarvi, fuori dai denti, cosa significa davvero vivere da fuori sede.

Sono sicura che molti tra di voi si chiederanno cosa ci sia di così straordinario e fuori dal comune vivere lontano da casa, dove per casa intendo il luogo dove si è nati e dove risiede ancora la nostra famiglia di origine. Se è vero che casa è dove sta il cuore, per noi “latitanti” il cuore si divide inderogabilmente in tanti pezzi quanti sono i luoghi a noi cari, ed è anche per questo motivo che ho notato spesso quanto certe persone non riescano minimamente a capire cosa significhi, nei fatti e nei sentimenti, vivere in questo modo. Alla stessa maniera, molte persone intraprendono questa strada completamente all’oscuro di cosa significhi vivere da soli, lontano da casa, in luoghi che spesso non lasciano scampo.

Insomma, l’idea è quella di redigere una breve guida sulla vita da fuori sede che possa tornare utile a coloro che si accingono a partire per la prima volta ed a tutte quelle persone che hanno amici e parenti lontani e, nonostante gli anni, non hanno ancora capito cosa significhi per loro vivere altrove, lontano dai propri affetti e dalla propria casa.

Vorrei che questo progetto evolvesse un po’ a sentimento, ma proverò ad organizzare una cronologia di interventi che possa già darvi un’idea dei temi che mi piacerebbe affrontare assieme a voi:

  1. Fenomenologia del “pacco da giù”
  2. Come trovare casa e sopravvivere per raccontarlo
  3. Guida agli usi e costumi locali
  4. Ricordati di santificare le feste, ovvero “le migrazioni stagionali”
  5. Nozioni di economia domestica
  6. Varie ed eventuali

Mi raccomando, rimanete sintonizzati! Spero che questa iniziativa serva anche da stimolo per un po’ di confronto tra noi, perchè c’è molto da dire e non vedo l’ora di conoscere tutte le vostre esperienze e di rispondere a tutte le vostre domande!

A presto con il primo capitolo!